Breviario degli utenti di Silenzi.com

Da assiduo lettore di blog quale sono, ho notato che è invalsa l’abitudine di pubblicare dei resoconti personali dell’anno che volge rapidamente al termine (ma io mi domando, come Kafka, se veramente un anno sia tanto lungo da poter permettere il soppesamento di tutto quello che ci è successo durante quel lasso di tempo). Visto che il SitYno è personale e (quasi) autoreferenziale per tutto l’anno (o per buona parte), oggi chiuderò il conto con un bilancio consuntivo un po’ sui generis: un elenco dei più strani visitatori che ci hanno raggiunto nel corso del 2005.
Complice il meraviglioso motore (confidenzialmente chiamato “deus ex machina“) b2evolution, ho il privilegio di poter vedere le chiavi di ricerca degli internauti che sono approdati sulle bianche spiagge del sitYno dai vari motori di ricerca. E sono a dir poco sorprendenti.
Chessò, uno s’aspetterebbe chiavi di ricerca tipo: “Silenzi”, “scritti”, “citazioni”, “musica”, “Francesco”; magari un po’ più ardite tipo “laicità”, “Franco Battiato”, “Chuck Palahniuk”. Ma, insomma, tutto qui.
E invece… Date pure un’occhiata ad un simpatico estratto di quella ìlare lista:

  vacanze a miami dvx

Questa è una richiesta tra le più gettonate: deve essere stato questo articolo a farmi salire nel page ranking di Google.
Che poi, mi fa incazzare che ignobili beoti trovino di che informarsi proprio di quelle immondizie qua sul nostro caro Silenzi.com.
A questa chiave se ne affiancano alcune correlate, tipo:

  muore moglie di massimo boldi – quanti minuti dura natale a miami

e poi, il più bello di tutti, quasi supplichevole:

  vorrei vedere su internet il film natale a miami

Ma andiamo avanti: altro tema gettonatissimo, la resistenza a Telecom:

  come avere l’ADSL in caso di opposizione della telecom

o anche

  server rossoalice problemi login

  posso non pagare la telecom per un dialer

  come posso mollare la telecom

per finire in un cattivissimo

  eliminare la telecom

Quest’altro invece ce l’ha con Libero (povero, lo capisco!), ma è altrettanto salace:

  libero adsl rompe le palle

Molti si sono interessati alla vicenda di Di Canio:

  saluto romano reato

  foto di paolo di canio che fa il saluto romano al derby

  reati+apologia del fascismo

Qualcuno, a dir la verità, da un punto di vista più anatomico che legale/morale:

  pisello di canio

Uno che di religioni ci capisce poco mi ha trovato cercando

  mantra cristiani mp3

Un altro, in cerca di contenuti d’alto livello, ha inserito in Google

  porca madonna lurida

magari cercando una sboccata brevitas ermetica?

Questo ha idee chiare su come passare la sera del 31:

  FINE ANNO ORGE

Eccone un altro di quelli fini:

  i più bei cazzi di natale

Qualche lettrice forse potrà aiutare quest’altro qua:

  mammelle da mungere

Se lo sa già, perché lo cerca su Google?

  mia madre lo prende nel culo

Un povero di spirito che ha evidentemente le idee confuse sulla questione degli omosessuali che – lo si dice a beneficio di tutti – non hanno un simbolo addosso o altro, né sono funghi nel novero dei quali scartare i buoni dai velenosi:

  gay:come riconoscerli

Un altro con le idee chiare:

  un pò di fregna pelosa

Ringrazio questo lettore, ma non penso d’essere il sito più informato della rete circa l’argomento che andava cercando:

  controllo del mercato della lana in europa tra la fine e la seconda metà del 1300

Che poi, non è meglio dire “tra la seconda metà e la fine”? O si cerca a ritroso nel tempo?

Un altro mi dipinge come il baule delle banalità internettiane:

  frasi fatte per ogni occasione

Come farà poi una stessa frase ad andare bene per un matrimonio e un funerale qualcuno me lo deve spiegare…

Un appassionato di etimologia cerca risposte alla domanda

  Etimologia stronzo

e noi gliela diamo: il lemma si attesta in italiano attorno al 1400, e deriva dal longobardo “strunz“, “sterco”. Contento?

Un golosissimo

  video panzoni nudi

mi ha fatto ridere per diversi minuti.

Un illuminato (coraggio, siamo in pochi!) che cerca notizie non proprio commerciali

  concetto di omero soma

Tenga duro, amico mio: alla fine pubblicherò qui la mia tesi, e troverà di che studiare.

A questo si potrebbe rispondere “cazzi tuoi?”:

  dopo aver stampato delle foto rimane dell inchiostro sulle mani

No, non ne abbiamo e non ne vogliamo avere:

  cd musicali famiglia cristiana

  mp3 sudamericani religiosi

Per concludere in bellezza, vi lascio con questa chiave di ricerca:

  A Sé, assaggia ‘sto prosciutto, è ‘n zucchero mp3

Il genio che cercava questo mp3 (che pare peraltro non si trovi sul mulo) si riferisce al film “Borotalco” di Carlo Verdone. Dal momento che è costume di questo sito dare sempre informazioni poco conosciute, vi racconto come è nata questa frase: una sera a cena in un ristorante Carlo Verdone, Mario Brega e Sergio Leone parlavano di un prosciutto: Brega sosteneva che fosse dolcissimo, e disse a Leone (“a Se’”) di assaggiarlo. Leone era reticente, e le insistenze di Mario Brega si fecero sempre più pressanti, fino ad arrivare alla celeberrima (e meravigliosa) frase.

Il breviario delle chiavi di ricerca dei visitatori di Silenzi.com 2005 è servito :)

Leave a Reply