Guida alla corretta disdetta di Tiscali ADSL

Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2008 (novità)

NOVITA’: Da oggi viene fornito un nuovo livello di assistenza giuridica, privata e personalizzata, per ogni tipo di esigenza legata alla telefonia o all’accesso ad Internet: redazione di documenti giuridici da inviare al proprio gestore; reclami per disservizi, diffide a risolvere i guasti, richieste di rimborso per periodi d’interruzione del servizio; consigli sul gestore più adatto in base alle esigenze personali, e molto altro.
Maggiori informazioni.

 

 

Nota: Come avrete modo di notare ho aggiunto, in calce alla guida, un’area per le donazioni a copertura delle spese di gestione del sito o ad ONG da me scelte, a mo’ di ricompensa per i lettori che ritengono di volermi ringraziare (maggiori informazioni in fondo alla guida).
In quanto
donazione, non è assolutamente dovuto alcunché: dal momento, però, in cui mi sono deciso a seguire le vicende contrattuali di Tiscali con maggiore serietà e costanza, ho ritenuto opportuno effettuare questa scelta per chi voglia ricompensare questo mio lavoro. Non è mio intento guadagnarci, tanto che le vostre donazioni finiranno direttamente al mio fornitore di hosting per pagare l’abbonamento annuale, o a qualche organizzazione umanitaria. E’ solo che spesso, di fronte ad un lavoro ben fatto e che mi ha aiutato, ho provato la sensazione di voler ricompensare. Così, per quelli di voi che si trovassero nello stesso stato d’animo, ho cercato di rimediare.

 

***

1. Teoria generale e disdetta a scadenza naturale

Il contratto ADSL di Tiscali ha durata annuale, a partire dalla data di effettiva attivazione (non, quindi, dalla data di richiesta di attivazione da parte vostra). Normalmente, in un contratto si avrebbe che, al termine dello stesso, ciascuno è libero di recedere senza penali, perché il vincolo è terminato. Non così nella telefonia: è previsto infatti che, se entro i 30 giorni precedenti alla data di scadenza del contratto non manifestate la volontà di recedere dal servizio, questo verrà — automaticamente e tacitamente — rinnovato per ulteriori dodici mesi, e così via all’infinito.
Quindi, per far sì che il nostro contratto non si rinnovi, dobbiamo comunicare a Tiscali, almeno 30 giorni prima della scadenza, la nostra volontà di recedere dal contratto. Alla scadenza dell’anno, Tiscali si impegnerà a staccare la portante ADSL (tempistica media: 20 giorni), e noi potremo tranquillamente convolare a nozze con altro operatore (ma non illudetevi: sono tutti uguali).

 

 

2. Disdetta a scadenza immediata

Grazie al recepimento (seppur tardivo) del decreto Bersani II, ora anche Tiscali non appone più alcun tipo di penale per questo tipo di disdetta; per una sola ipotesi è previsto, secondo la legge, il pagamento del costo di disattivazione di 50¤.
Il regime si differenzia in due possibilità, dipendenti dal fattore temporale di aver superato o meno i primi dodici mesi di contratto.
Più precisamente:

  • Qualora vi troviate entro i primi dodici mesi dall’attivazione del servizio ADSL dovrete a Tiscali 50¤ una tantum;
  • qualora abbiate invece superato i dodici mesi dall’attivazione del servizio ADSL, niente è dovuto.

Questa la fonte della notizia — non il contratto, ma una pagina Web, seppure dal sito ufficiale:

Costi di disattivazione

Per i prodotti ADSL
¤ 50 una tantum in caso di disdetta pervenuta entro i primi 12 mesi di durata contrattuale (fonte)

Pertanto, in caso di disdetta anteriore ai dodici mesi, dovrete scaricare, stampare ed inviare questo modulo precompilato; in caso di avvenuto superamento del periodo di dodici mesi, quest’altro.

 

 

3. Restituzione del modem in comodato

Il modem/router in comodato va restituito a Tiscali, a spese dell’utente, entro 30 giorni solari dalla disdetta (consiglio Paccocelere 3 di Poste italiane: costa relativamente poco e si ha la certezza documentale dell’avvenuto ricevimento mediante tracciamento in linea; ovviamente, potete scegliere qualunque tipo di corriere).
In caso di mancata restituzione, la pagina Web citata poco sopra riporta l’applicazione di un costo di disattivazione di 15¤, ma non specifica se, a fronte del pagamento della cifra, l’utente possa trattenere il modem (quasi che lo acquistasse). Nel dubbio, vi invito a contattare il 130, dando loro lettura della pagina Web e chiedendo spiegazioni.

L’indirizzo a cui spedire il pacco è:

Tiscali spa — SS. 195 km 2.300 — 09122 Cagliari

 

 

4. Compilare la raccomandata A/R con avviso di ricevimento

 

 

4.1 Accettazione raccomandata

A questo foglio, che avrete cura di compilare come nell’esempio, troverete attaccata una ricevuta/copia carbone; non staccatela, ve la renderà l’impiegato postale. Mi raccomando, particolare attenzione alla “X” sulla casellina “A.R.” (molti la dimenticano).
Con il numero che trovate appena sotto il codice a barre è possibile effettuare il tracciamento in linea della raccomandata, collegandosi al sito delle Poste. Inseritelo senza il trattino ed inserite anche la data d’invio; tenete però presente che l’informazione non sarà disponibile prima di circa 48 ore.

 

 

4.2 Ricevuta accettazione raccomandata

Questa ricevuta attesta l’effettivo invio della raccomandata, ed ha inoltre il numero della stessa, univoco per ogni raccomandata. Dà la prova che avete effettivamente inviato la raccomandata, ma non è sufficiente a dimostrare né l’avvenuta ricezione, né tantomeno il contenuto della missiva. Però, se sorgessero problemi circa il controverso/mancato ricevimento della raccomandata da parte di Tiscali, questa ricevuta attesterà l’avvenuta spedizione.

 

 

4.3 Avviso di ricevimento — fronte

Inserite i vostri dati, affinché il postino sappia a chi deve consegnare l’avviso di ricevimento firmato da Tiscali (che attesta l’avvenuta ricezione ed ha perciò valore legale per i termini di scadenza, messa in mora, diffida, ecc.).
Non è finita: giratelo per compilare…

 

 

4.4 Avviso di ricevimento — retro

Così com’è, non una riga di più, non una di meno.

N.B.: Se potete (20 centesimi di differenza) richiedete l’avviso di ricevimento prioritario (nella maggior parte dei casi non faranno che applicare l’etichetta della posta prioritaria all’avviso di ricevimento; sebbene infatti vi sia un apposito modulo, pare sia stato stampato in pochissime copie ed usano quindi questo stratagemma).

 

 

5. Telefonate, telefonate, telefonate!

Passati circa quattro/cinque giorni dall’invio della raccomandata (e controllato il suo arrivo a destinazione attraverso il sito delle Poste, di cui ho sopra fornito il collegamento), è caldamente consigliabile telefonare al centro assistenza clienti per avere notizie più precise sull’effettiva ricezione della nostra richiesta di disdetta: se l’abbiano correttamente interpretata, se l’abbiano già processata, se non intendono darle seguito, e così via.
La sequenza di tasti da fare, una volta composto il 130, è: 2, 1, 1, 1.
Mi raccomando: meglio una telefonata in più, che una in meno!

 

 

6. Cose da fare prima di richiedere l’ADSL ad un nuovo gestore

Solo se la vostra disdetta è motivata dal cambiare operatore, si deve affrontare un tema che vedo essere molto controverso: tempistiche di richiesta dell’attivazione ADSL al nuovo operatore scelto. C’è chi dice di farlo contestualmente all’invio della raccomandata di disdetta; chi dopo quindici giorni; chi dopo… beh, nulla di tutto ciò è consigliabile.
Il vero punto nodale è l’avvenuta liberazione della portante da parte di Tiscali: dal momento che su una singola utenza telefonica si può attivare una sola ADSL alla volta, fintantoché Tiscali non abbia liberato quell’unico canale trasmissivo, nessun nuovo operatore potrà attivarci la propria. Inoltre, avviare l’iter di attivazione con il nuovo operatore quando la portante è ancora occupata potrebbe generare ritardi, anche consistenti, all’attivazione della nuova ADSL (il sottoscritto, per una bravata simile, rimase 52 giorni senza ADSL, in un cambio da Libero ad Alice).
Bisogna attendere la liberazione della portante, l’abbiamo capito!
Già, ma come si fa?
Due sono i modi: la verifica attraverso la spia dell’allineamento della portante del vostro modem, e una telefonata al numero verde automatizzato di verifica consistenza ADSL.

  1. Quanto al modem, tutti hanno una spia, fra le altre, che segnala la presenza di segnale ADSL: alcuni hanno scritto «Line»; altri, «ADSL», e così via. Generalmente, se la luce è fissa, c’è portante; se lampeggia o è assente, non c’è. Dico «generalmente» perché gli apparecchi in commercio sono moltissimi e non posso conoscerli tutti. Per scrupolo, controllate il vostro manuale e/o il sito del produttore;
  2. quanto al numero di verifica consistenza ADSL, dovete chiamare — rigorosamente dall’utenza su cui è attiva l’ADSL — il numero verde automatizzato 800 57 87 22, che vi dirà se c’è un’ADSL attiva oppure no. Ponete attenzione alla data di riferimento della rilevazione: generalmente, il controllo automatico sulla vostra linea è fatto quotidianamente, ma ci sono dei casi in cui il sistema si riferisce a rilevazioni vecchie, anche di una settimana! Ascoltate tutto il messaggio, e vi dirà anche la data. E’ semplice, non preoccupatevi.

Sarebbe preferibile che, prima di richiedere la nuova ADSL, entrambi i sistemi diano verifica negativa alla presenza di portante; ad ogni modo, tenete presente che gli operatori hanno, dalla ricezione della raccomandata di disdetta, trenta giorni solari per liberare la portante, e generalmente li usano tutti. Per cui, se vedete che il vostro modem non si collega più dopo cinque/dieci giorni, generalmente hanno solo iniziato la procedura di distacco, ma non è ancora finita.
Mi raccomando, ché è un punto importante!

Con questo, penso sia davvero tutto. Spero d’esservi stato d’aiuto e, se avete problemi, contattatemi pure rigorosamente in forma pubblica (non rispondo in privato perché non voglio che il sapere rimanga chiuso fra due persone: pensate se questa guida fosse stata inviata, in privato, ad una sola persona che mi avesse chiesto come disdire Tiscali…).


Show ▼

***

DONAZIONI

 

Se avete trovato utile la guida, e pensate di ringraziarmi in qualche modo, potete cliccare sul pulsante qui sotto ed effettuare una donazione via Paypal che servirà a pagare le spese di gestione del sito. Cliccando, verrete ridirezionati sul sito di Paypal, per l’inserimento dell’importo desiderato e il perfezionamento del pagamento.




Oppure, potete effettuare una piccola donazione ad una delle seguenti ONG, cliccando sui loghi corrispondenti: in tal caso, mi farebbe piacere sapere della vostra donazione (non m’interessa la cifra!), anche in forma privata, con una mail.
Amnesty InternationalTelefono azzurroTerre des hommes

Grazie!

45 Responses to “Guida alla corretta disdetta di Tiscali ADSL”

  1. Anna says:

    In riferimento alla disdetta Tiscali, nel caso di abbonamento da più di un anno, se questa avviene prima della scadenza dell’anno, è comunque obbligatorio pagare il canone per tutti i mesi non goduti?
    La disdetta è stata fatta utilizzando il modulo di cessazione immediata anche se non era previsto il passaggio ad altro fornitore bensì per trasloco. La non volontà di far “traslocare” la linea di Tiscali è stata dettata da continui disservizi non gestiti (ma non è stato dichiarato in fase di disdetta).
    Grazie.

  2. Francesco Minciotti says:

    Anna: Non si possono più addebitare i canoni a scadere all’utente che disdice prima della scadenza naturale. È il benedetto frutto del decreto Bersani di cui ho parlato nella guida.
    Un costo, una tantum, di 50¤ è dovuto SOLO PER LE DISDETTE PRIMA DEL PRIMO ANNO CONTRATTUALE; passati i dodici mesi, non si paga più nulla.
    Auguei col tuo nuovo gestore!

  3. Anna says:

    Mi sono collegata ieri per la prima volta e non credo ai miei occhi sulla rapidità della risposta.
    Ringrazio e chiedo un approfondimento su come usufruire della tua consulenza personalizzata.
    Come faccio per richiederla? …non ho capito bene bene…scusa… :-(
    Grazie ancora

  4. LUIGI says:

    Buonasera
    Oltre al canone flat pago anche il noleggio modem di 3 euro al mese da 18 mesi ormai, nella disdetta devo specificare anche il noleggio MODEM? sono tenuto alla restituzione? e se SI,in che modo restituire?
    ti ringrazio anticipatamente

  5. LUIGI says:

    A scusa anch io sono utente tiscali .

  6. Francesco Minciotti says:

    Anna: Non c’è niente di cui scusarsi, figurati! A questa pagina ( http://www.silenzi.com/assistenza-giuridica-per-problematiche-telefonia-e-adsl/ ) troverai tutte le informazioni del caso. Il prezzo della consulenza, per ora in promozione, è di cinque euro, che puoi inviarmi attraverso Paypal o con bonifico bancario. Trovi tutti gli indirizzi (email, MSN o Skype) in quella pagina: contattami da lì, e ti guiderò nei pagamenti, se non sai esattamente cosa sono.

  7. Francesco Minciotti says:

    Luigi: Paragrafo 3 della guida.
    Non c’è nulla di male nel chiedere, ma chiedere dopo aver letto tutto attentamente!

  8. luigi says:

    Ho risolto con una telefonata al 130, la gentilissima signora del call center oltre ad eliminarmi i 3 euro di noleggio, lasciandomi il modem, mi ha portato la velocita’ a 7 mega allo stesso prezzo.Ti ringrazio per l offerta speciale della consulenza, sara’ per la prossima, ciao.

  9. Francesco Minciotti says:

    Luigi: La proposta dell’assistenza personalizzata l’avevo fatta ad Anna, non esplicitamente anche a te :)

    Ad ogni modo, molto felice di sapere che hai risolto, sempre che la signorina faccia ciò che ti ha promesso (verba volant).

    Per il futuro, sempre meglio una bella raccomandata, anche per le più piccole variazioni o richieste: dà più efficacia alla tua volontà, e — se scritta con perizia — ha anche valore legale per qualunque problema possa mai sorgere.

  10. stefy says:

    per Alice funziona lo stesso?

  11. Francesco Minciotti says:

    Stefy: Assolutamente no. Una guida per la corretta disdetta di Alice è nei miei progetti, ma non è prevista (né ipotizzata) una data di rilascio.
    Per ora, posso offrirlo, alla singola persona, come servizio personalizzato (leggi il “Novità” all’inizio della guida).

  12. francesca says:

    Salve, il mio abbonamento Tiscali scade il 28/02. Per concludere il contratto senza pagare penale devo mandare disdetta il giorno 28 ?
    Nel caso in cui mandassi disdetta nei giorni successivi (29/02, 1/03) dovrei pagare l’intero bimestre (pago l’abbonamento bimestralmente) o comunque pagare una cifra per i giorni durante il quale ancora utilizzo il servizio?
    grazie mille

  13. MARCELLO says:

    Ciao ho scoperto questo tuo sito troppo tardi purtroppo,

    ho già effettuato la disdetta da tiscali il 27 dicembre

    2007 ho chiamato 2 volte il 130 per informarli della

    disdetta e per sapere a che punto erano …la ragazza mi

    ha informato che tutto ok risultava … che mi avrebbero

    chiamato loro…ma niente nessuno mi ha chiamato.

    L ‘ 1/2/2008 ho deciso di restituire lo stesso

    il modem con l’indirizzo dato dalla operatrice del 130 (

    a Nuoro un magazzino della S.D.A.) ma purtroppo ho

    sforato i 30 giorni quindi si fregheranno sicuramente i

    15 euro.Comunque il 4/2/2008 (ieri) ho mandato una

    seconda raccomandata per informarli di tutto quello che

    avevo fatto e per confermargli il mio recesso.

    Speriamo che mi calcolino, mi sto comiciando ad

    innervosire che nemmeno ti rispodono mi sa che pagherò

    tiscali a vita mi sembra una condanna…ciao grazie lo

    stesso e scusa dello sfogo

  14. Alessandro says:

    Hai idea su cosa fre su una richiesta fatta il 2 Dicembre 2007 per un trasloco della linea dati e ad oggi (fine Febbraio) non ancora evasa? Le scuse e che ci sono state le feste e gli aggiornamenti dei sistemi…

    Grazie

  15. Francesco Minciotti says:

    Ciao Alessandro, lo ribadisco anche quaggiù, ché a volte non ci si fa caso in testa all’articolo.
    Come avrai notato, ricevo troppe richieste di aiuto personalizzato, sia in forma di commenti che in forma privata via email o instant messenger. Non ce la faccio ad evaderle. Così, ho deciso di attivare un sistema di aiuto personalizzato a fronte del pagamento di una piccola quota.
    In questa pagina sono spiegate le modalità di fornitura di questo servizio. Se le troverai interessanti, ci sentiamo nei metodi indicati in quella pagina.

  16. matteo says:

    Ciao a tutti, secondo voi, avendo richiesto la modifica dell’abbonamento ADSL a 7 mbit lo scorso dicembre, è considerato un nuovo servizio e quindi mi faranno pagare i 50 euro di disattivazione?
    Grazie, buona giornata!

  17. Sergio says:

    Ciao a tutti, questo sito mi rasserena un po’ perchè mi fa capire che non sono solo..
    Ho fatto richiesta di trasloco di linea e contemporanea attivazione di una linea voce accanto a quella dati a novembre e sapete quando è stata evasa? Oggi!!
    Peccato che tra 2 mesi mi debba di nuovo trasferire e non abbia nessuna intenzione di riprendere questa odissea..
    Al 130 non capiscono nulla e ognuno dà una versione diversa: voglio disire tutto ma non si capisce più se questo è un nuovo contratto (mi hanno anche cambiato numero nonostante avessi chiesto di mantenere quello vecchio)e posso recedere senza costi nei primi 10gg di attivazione, o se invece il contratto è sempre quello originale e quindi devo disdire e soprattutto se dovrò pagare i famosi 50 euro.

    Sapete aiutarmi??
    Grazie.
    Sergio.

  18. Bruno says:

    Adsl Tiscali: ATTENZIONE !!

    Se qualcuno pensa di attivare un abbonamento adsl con Tiscali legga prima queste considerazioni.
    - abbonamento attivato ad inizio 2007.
    - banda sempre minore della metà rispetto alla teorica.
    - problemi per mesi (continue disconnessioni), le telefonate o le segnalazioni attraverso il sito senza risultati; solo dopo la raccomandata intervengono (forse per timore del recesso).
    - dopo i 12 mesi mando raccomandata di disdetta.
    - soleciti telefonici e scritti.
    - ad oggi 2.4.2008 non mi hanno ancora scollegato!!

    Questa è la serietà di Tiscali nel rispettare le sue regole contrattuali (30gg) e quelle previste dalla legge Bersani !!!!
    Pensateci bene. Saluti a tutti. Bruno

  19. stefano says:

    Ciao a tutti,

    ho richiesto l’attivazione con Tiscali in data 29/08/2007, ho ricevuto immediatamente il modem a casa e.. ad oggi 02/04/2008 la linea deve essere ancora attivata, così come il contratto.

    Dopo numerosi solleciti pensavo di disdire la richiesta di attivazione per insolvenza da parte loro.

    Dato che il contratto non è stato ancora attivato, devo inviare disdetta immediata ed eventualmente pagare i 50 euro una tantum con restituzione del modem?

    Sapete aiutarmi?

  20. Francesco says:

    Salve,
    a tutti una bruttissima avventura con Tiscali.
    Ho cambiato operatore in Dicembre, con avvenuta ricezione, da parte di Tiscali, della raccomandata in data 14.12.08 e cessazione della portante in data 21.12.08 (a riprova lo stesso giorno è diventata attiva la portante di Fastweb mio nuovo operatore ADSL). Voi non ci crederete ma mi arrivano da pagare (e mi passano su carta senza possibilità di cancellazione) ancora le fatture dei mesi che vanno da Gennaio ad Aprile oltre 120 €… ho chiamato più volte il 130 parlando con gli operatori che prima mi hanno detto che mi faranno avere lo storno tramite assegno (30 giorni…siamo nell’era dell’informatica e non possono fare un riaccredito su carta.. PAZZESCO) poi mi dicono che finchè loro vedono l’abbonamento attivo commercialmente io devo pagare e basta ! ! ! Alla mia richiesta di quanto tempo ci vuole per disattivare il contratto mi dico solo LEI DEVE ASPETTARE ED INTANTO PAGARE ! ! !
    Aiutatemi perchè non sò più cosa fare.
    UN CONSIGLIO POSSO DARE NO TISCALI, MA SOPRATTUTTO NO TISCALI CON ADDEBITO SU CARTA DI CREDITO!!!!!!
    Ciao

  21. Fabiana says:

    Gli operatori della Tiscali mi stanno facendo impazzire….ancora non mi è arrivato il modem…richiesto…da due mesi…e già mi ritrovo con la bolletta in mano…assurdo….vorrei recedere per negligenza o cattivo servizio…è possibile??

  22. joseph says:

    SALVE
    sono con tiscali dal settembre 2007 e ad aprile ho richiesto ed ottenuto il passaggio alla 7 mega sperando qualcosa migliorasse ma che….. allora ho deciso di togliermela…volevo sapere visto che voglio recedere dal contratto prima della scadenza se per caso dovessi firmare il nuovo cambio di contratto, poi per recedere dovrò aspettare aprile 2009 o devo calcolare sempre la data iniziale del contratto? e per i 50euro dovrò lo stesso pagarli? spero in una tua risposta e magari se puoi oltre alla risposta dirmi come fare per avere la tua consulenza in futuro….
    grazie mille
    joseph

  23. Veronica says:

    Ciao a tutti anche io come molti di voi mi trovo in una situazione controverss con la Tiscali nel senso che, da più di due mesi ho mandato la disdetta del contratto ma il mio canale adsl non è ancora stato liberato!!!
    Io ho ugenza di cambiare operatore, ma come posso fare ad obbligarli alla liberazione del canale?????
    Ringrazio anticipatamente.

  24. Carlo says:

    ciao, mi chiamo Carlo, ho avuto la grande fortuna di trovar questo sito fatto in maniera ottima, solo che se clicco sul link per scaricare il modello in caso di avvenuto superamento del periodo di dodici mesi, mi apre una nova finestra ma senza contenuto, come devo fare?

    Grazie di tutto

    Carlo

  25. carlo says:

    Non è che qualcuno mi può inviare via mail il modulo per la disdetta di TISCALI ADSL in caso di avvenuto superamento del periodo di dodici mesi?
    Ho estrema urgenza di effettuare la disdetta, se qualcuno mi volesse aiutare.

    da inviare a:

    fantacoach2008@yahoo.it

    Grazie

  26. Giuseppe says:

    Anche io problemi di disattivazione linea adsl con tiscali: dal 12 marzo data invio raccomandata ad oggi non mi hanno ancora liberato la portante.

  27. Ecco in breve, la mia storia: ho chiesto l’attivazione il 7 febbraio 2008, mi hanno attivato la linea il 27 giugno 2008, dopo mille chiamate e mille promesse (ho chiamato 2-3 volte a settimana in quel periodo e ogni volta mi promettevano che di li’ a 3 gg avrei avuto la linea…).
    Ora, dal punto di vista tecnico piu’ o meno funziona tutto, ma il risultato è che mi hanno fatto pagare (scalandolo dalla carta di credito) anche il periodo in cui non avevo connessione; inoltre mi hanno fatto pagare per intero (~40 euro) i due mesi che dovevano essere a ~6 euro.
    Ho protestato al call center, che e’ un muro di gomma: la forma è cortese, la sostanza è che ti ignorano completamente. Ho mandato due fax, senza avere nessuna risposta. Infine ho scritto una raccomandata con diffida a prendermi altri soldi prima di avermi rimborsato e intimando loro di rimborsarmi il maltolto entro 15gg: anche quella non ha avuto nessuna risposta neppure dopo 40gg. Ora si va al corecom. Morale della favola: state alla larga da Tiscali.

  28. Renato says:

    Tiscali colpisce ancora….
    Finalmente ho provato di persona quello che in vari forum racconatano su Tiscali.
    Un breve riepilogo:

    - 21/09/08 faccio lo speedTest risultati di upload/download a livello di Dial-Up. Segnalo il problema tramite il link sul sito. Quella sera faccio due richieste una commerciale su cui devo dire che ho avuto una celerissima risposta e la richiesta tecnica persa nel vuoto su cui non ho avuto risposta perchè a loro risulta mai pervenuta.

    - 24/09/08 dopo due giorni di agonia la linea cessa definitivamente dei funzionare. Apro la segnalazione al numero verde.

    - 25/09/08 vengo contattato dall’operatore che facendomi fare delle prove di un livello tecnico elevattissimo (del tipo la luce lampeggia) mi conferma che c’è un problema in centrale tempo di risoluzione da 24 ore a 7 giorni solari. 7 giorni a MILANO 7 giorni da dove arriva il tecnico da Cagliari?????

    Oggi 29/09/2008 devo riscontare che l’operatrice aveva ragione passati 6 giorni dalla segnalazione e sono ancora senza ADSL e Voip. Ricontatto il call center l’operatore un pò scocciato mi dice: “speriamo che qualcuno vada a vedere il guasto”.

    A I U T O: qualcuno ha qualche idea (a pagamento e non) per poter disdire il contratto senze pagare NULLA neanche i 50 € di disattivazione??

    Grazie

  29. Daniele says:

    Dove posso vedere la data di attivazione del contratto?

  30. Roberto says:

    Ho inviato disdetta del contratto tiscali adsl flat640 mega perche’ era lento come una lumaca, in data dicembre 2007 e dal 31 dicembre 2007 e’ subentrata Fastweb prendendo il posto della linea telecom.
    Tiscali ha conntinuato a fatturarmi fino ad agosto 2008( scadenza naturale del contratto in quanto stipulato ad agosto 2004), pertanto mi hanno richiesto 8 mesi di pagamento perche’ secondo il loro contratto dovrei pagare tutti i mesi da Gennaio 2008 ad agosto 2008, anche se non ho usufruito del loro servizio, in quanto la mia regolare domanda di disdetta era stata fatta non 30 giorni prima della scadenza ma circa otto mesi prima.
    Vorrei sapere cosa rischio se non pago gli oltre 200 euro da gennaio ad agosto.
    Perche’ dovrei pagare dopo 4 anni di scadente servizio adsl malfunzionante, anche 8 mesi per i quali ho utilizzato altro operatore?
    Potete darmi qualche delucidazione?
    grazie

  31. nicola says:

    un informazione k devo skrivere d preciso x disdirre il mio abbonamento tiskali???
    c sono già un anno…
    ma me lo vorrei togliere…k devo skrivere d preciso???
    devo fare tt le kose spiegate???

  32. annalisa says:

    come disdire tiscali con un contratto mai rispeditogli firmato e quindi solo con una registrazione vocale fatta alla fine di settembre 09.grazie .

  33. gianni says:

    ciao, mi chiamo Gianni, ho avuto la grande fortuna di trovar questo sito fatto in maniera ottima, solo che se clicco sul link per scaricare il modello in caso di avvenuto superamento del periodo di dodici mesi, mi dice. 404 not found, come devo fare?

    Grazie di tutto

  34. bennyk says:

    A partire dal 16/01/2010 i costi di disattivazione sono previsti sia per tutti, sia per chi è nei primi 12 mesi sia per chi è cliente da anni. La tabella che trovate qui: http://assistenza.tiscali.it/informazioni/costidisattivazione/ indica i costi associati alla disattivazione dei servizi Tiscali, in vigore a partire dal 16/01/2010. Tali costi variano in funzione della tipologia di servizio e dell’effettiva tecnologia sulla quale è attestata. Mah… di male in peggio.

  35. nadir says:

    quindi se io ho capito prima dei 12 mesi io dovrei dare a tiscali 50 piu l’ultima bolletta giusto e spedire il modem e un raccomandata aiutatemi grazie mille

  36. valentina says:

    ciao sto avendo dei problemi con Tiscali e volevo avereun po’ di chiarimenti.. Sono a telefono con l’operatore tiscali che mi ha detto che in qualsiasi momento io disdica il contratto anche a decorrenza sono tenuta a pagare una penale pari a ca 88 euro in caso di migrazione o di ca. 107 euro in caso di cessazione.. O_o possibile???

  37. Cinzia says:

    Salve, Ho effettuato la disdetta tiscali ADSL+Voce ad aprile 2011 dopo essere stata loro cliente per 4 anni e ora ho ricevuto sotto forma di bolletta un importo di 22 euro più iva da pagare per costi di disattivazione. Io non ero a conoscenza di questo importo da pagare per la disattivazione anche perchè non ho mai ricevuto il contratto per posta per cui non ho mai avuto la possibilità di consultarlo. Devo pagare?

  38. julien says:

    Buongiorno, Non so se il sito è ancora attivo Sono stato cliente di tiscali dal maggio 2006. Sto per effettuare il mio trasloco e quindi richiedere la recessione del contratto. Avevo un ADSL + Voce. Ho avuto un po paura quando ho visto il costo che loro vorrebbero farmi pagare. Da quello che ho letto sul tuo sito, il mio contratto essendo piu vecchio di 12 mesi, non dovrei pagare nulla. Dovrei solo mandare il modulo di disdetta via raccomandata e rimandare il modem A cagliari. Non so se puoi confermarmi se è ancoa valido tutto visto che la pagina è del 2007. Grazie

  39. domenico says:

    da telecom mi hanno infinocchiato a migrare a tiscali undici forse dodici anni fa.servizio orrendo cadeva la linea nn si collegava a internet dopo dodici anni il 13 maggio 2011 ho disdettato tiscali e dal pri mo giugno nn ho più usufruito del servizio tiscali mi son fatto installare una nuova lineada telecom con un nuovo num. di telefonola fattura di maggio pagata. La fattura di giugno miè arrivata. la devo pagare? mi ha scritto l’ag. recupero crediti di Tiscali chiedendo il saldo di due fatture: 1/6-1/7- e 1/8-31/8-2011 devo pagarle? io via fax l’ho spedito la ricev della raccom e la ricev. di ritorno. grazie

  40. roberto cortez says:

    salve!vorrei sapere se per la disdetta tiscali devo dare il mio codice di migrazione a loro stessi,visto k uno del call center me l’ha chiesto,dopo k sono trascorsi quasi 20 giorni dalla raccomandata a/r che ho spedito!? grazie!!

  41. Fabrizio says:

    Buongiorno, spero che mi potete aiutare vi spiego,il 25 ottobre 2011 effettuo un contratto online con tiscali x avere telefono e adsl,con migrazione del numero,dopo mesi in data 9 gennaio mi stavcano la linea e mi dicono che dal 9 gennaio 2012 il mio servizio e’ attivo,ma invece il telefono e’ muto e adsl non mi funziona piu’ dopo 5 giorni ancora nulla a questo punto vorrei rescindere dal contratto sono ancora in tempo e se si vosa devo fare,purtroppo sono caduto nella “trappola” e ne vorrei venire fuori.grazie x la risposta

  42. geremia says:

    Mi potete indicare l’indizzo di posta elettronica di Tiscali SpA con sede legale in Cagliari ? Grazie !

  43. Antonio says:

    Tiscali chiede per contributi di disattivazione più di 80€. Il doppio degli altri operatori. Non sono dovute se il vostro contratto era precedente alla loro introduzione, ma Tiscali li chiede lo stesso. L’ultima fattura, in caso di migrazione, è dovuta fino alla data di sblocco della portante comunicatavi dal nuovo ISP. Anche qui ve la chiederanno intera. Togliere poi subito il rid altrimenti Tiscali continua ad emettere fatture e a incassarle (esperienza personale) come se la migrazione non fosse avvenuta. Preparatevi ad un calvario. Se vi arrivano richieste di pagamenti dal loro ufficio legale rispondete con una diffida via raccomandata minacciando un ricorso all’AGCOM. Allora di solito si calmano. Se non lo fanno ricorso al vostro Corecom regionale e poi avviate una procedura di definizione all’AGCOM (vi spiegheranno come fare al Corecom). Non avete altre scelte per liberarvi di loro.

  44. GIUSEPPE says:

    Scusate ma non ho ben capito perchè Tiscali fa pagare i costi di disattivazione. Non avete detto fino ad ora che dopo i 12 mesi non bisogna pagare niente?

    http://assistenza.tiscali.it/informazioni/costidisattivazione/

    Me è legale?

  45. Francesco Minciotti says:

    Grazie molte per la precisazione, necessaria per tutti i lettori.

Leave a Reply