Paycom.net e truffa /2

Comunicazione dell’avvenuto rimborso da parte di Cartasì Aggiornamento dell’articolo «Avviso ai naviganti: Paycom.net e truffe su carte di credito»: in data 7 febbraio 2007, Cartasì ha accreditato sul mio conto l’importo rubatomi da Paycom.net, come si evince dalla scansione della lettera che mi è stata recapitata qualche giorno fa.
Nel testo, che potete leggere mediante il clic sull’immagine, si fa riferimento ad una somma (settembre 2006) prelevata dallo stesso soggetto, ma contestata fuori dai termini entro i quali Cartasì garantisce il rimborso (per la precisione, sessanta giorni dall’emissione della fattura).

IMPORTANTE! Ti ricordiamo che, dal momento in cui ricevi l’estratto conto, hai 60 giorni di tempo per segnalarci eventuali contestazioni relative alle operazioni addebitate.  (fonte)

A norma di regolamento Cartasì, tutte le cifre non contestate entro quel termine si intendono tacitamente accettate; pertanto, non avrei diritto ad un rimborso. Per ora, devo dare atto a Cartasì di non aver escluso automaticamente la possibilità di un rimborso, ma di aver promesso ulteriori accertamenti: vedremo se si tratta semplicemente di un modo per indorare la pillola, o piuttosto ci sia seriamente una speranza per il rimborso.
Come al solito, vi terrò informati.

Leave a Reply