Boosh?

Copia del discorso di Bush con pronuncia fonetica di nomi, Corriere.it

Vedete, il fatto non è scandire foneticamente la pronuncia di alcuni nomi: in ambito accademico, ad esempio, vige la consuetudine che, nella (deprecabile) ipotesi di ignoranza circa la pronuncia di un nome di un autore straniero, esso si legge esattamente com’è scritto, secondo la fonetica italiana.
Il grave sta nel fatto che George Bush non conosce la pronuncia di realtà politiche internazionali non proprio secondarie in ambito ONU, come Sarkozy, Karthoum, Mugabe, Caracas (sic!).
Il mondo è governato da uno che non sa manco pronunciare i nomi dei Paesi; uno che di lavoro fa il politico (anche) in sede internazionale.

Leave a Reply