Skypephone e 3: puntualizziamo

Lo Skypephone 3Avevo iniziato a scrivere quanto state per leggere come commento ad un altro di Massimo Cavazzini — da me stimato esperto di settore, e scrittore di un blog che leggo da tempo —, nell’articolo ormai più famoso della storia di questo blogghino di provincia che è Silenzi.com.

Poi ho pensato che sarebbe il caso di emergere dalla valanga di commenti e di rimandi su Internet (stamane, il mio nome era su Punto Informatico, per dirne una), e cercare di uscire da questo marasma, nel modo più corretto, pulito ed imparziale possibile: scrivendo quest’altro, e tendendo la mano alla controparte del discorso.

Così scrivevo in quella bozza di commento «Ho detto quel che ho detto nella massima schiettezza e verità possibili — quelle totali. Dove ho sbagliato, ho corretto quanto più potevo. 3 Non è il mio Nemico, da attaccare finché ho fiato. Anzi, mi piacerebbe pure avere uno Skypephone, pensa un po’. E adorerei parlarne bene, perché al di là delle confusioni contrattuali, lo ritengo un prodotto rivoluzionario, in cui 3 potrà avere un’enorme fonte di guadagno (e, diciamolo, vista la lungimiranza se lo merita pure).»

Per cui, ripeto tutte le notizie chiare che ritengo ormai essere assodate, anche grazie ai dialoghi, a volte un po’ burrascosi, intercorsi nei commenti, sperando che questo possa contribuire a placare gli animi, fare giustizia a 3 laddove la merita, e magari essere un proposito per un ulteriore spunto di chiarimento in quelle zone ancora grigie — sarebbe bello che i blog e l’azienda lavorassero sinergicamente per chiarire ogni punto oscuro, no?

3 ha presentato questo gioiellino in tre versioni contrattuali: una in acquisto, e due in comodato con abbonamento.

Il primo dato di confusione lo si è registrato con la immediata disponibilità d’informazioni, al momento del lancio, sulla sola piattaforma di vendita Internet di 3 (negozio.tre.it), che pare venda solo apparecchi in comodato — ecco il perché della confusione quando il prodotto s’è trovato in vendita, nelle rivenditorie 3, a 99¤. Nei commenti e nella vita reale ho registrato molta confusione da parte dei commercianti, che non hanno saputo rendere giustizia alla verità dell’offerta. Io stesso ho avuto modo di capire come non fosse chiaro, nell’ormai celebre telefonata.
Tuttavia, il fatto che alcuni impiegati/negozianti 3 ignorassero l’offerta, non significa che 3 l’abbia congegnata così: semplicemente, che ci sono stati dei grossi ostacoli comunicativi, che stiamo chiarendo. Insomma, un problema di comunicazione, non di contenuti.

— L’offerta

Per cui, l’offerta prevede:

  • lo Skypephone in vendita nei negozi «in carne ed ossa» al prezzo di 99¤. Per la vigenza dell’offerta Skype sarà necessario ricaricare mensilmente del minimo taglio (che è 5¤ sul sito, e 10¤ dai negozianti);
  • lo Skypephone in comodato sul negozio in linea 3 dal costo iniziale di 19¤ (con i piani ricaricabili Super10 e Super0), con un vincolo di 30 mesi che obbliga l’utente ad una ricarica minima di 10¤ mensile. Laddove la ricarica fosse di minore entità, 3 provvederà ad «ad addebitare su Carta di Credito o RID la differenza.»;
  • lo Skypephone in comodato sul negozio in linea 3 con nessun costo iniziale, con vincolo di 23 mesi che obbliga l’utente ad un canone d’abbonamento (rispettivamente da 29¤/mese per il piano Zero5, o 49¤/mese per lo Zero7).

— Il dubbio delle 10 ore di chiamate

S’era ventilata, sempre per questa difficoltà comunicativa iniziale, la possibilità che questo «chiami e chatti 10 ore al giorno» fosse inteso non come minutaggio effettivo di conversazione, ma come connessione ad UMTS.
Si può tranquillizzare i lettori che il punto è stato chiarito: si tratta di 600 minuti di chiamate quotidiane effettive. Solo alla scadenza del minutaggio il cliente si vedrà applicata una tariffa al minuto (ma, siamo franchi: chi sta al telefono più di 10 ore al giorno, è giusto che paghi molto ;)). E comunque, pur superati questi minuti al giorno, si potrà ricevere chiamate Skype gratuitamente. Insomma, mi pare un’offerta sovrabbondante, in questi termini. (Vedi questa pagina del sito 3, nota numero 2; e questa pagina di Skype. Inforcate gli occhiali, ché son scritte piccole).

— I costi di disattivazione

Nonostante i contratti dei piani tariffari non siano disponibili da ieri mattina, almeno nelle rispettive pagine di sottoscrizione, ho trovato da un’altra parte una copia che, datata settembre 2007, dovrebbe essere la stessa. Il tempo ci dirà la verità. (*)
In essa, sono specificati i costi di disattivazione, scalabili a seconda dei mesi rimanenti alla naturale scadenza del contratto di comodato (30 o 23 mesi, a seconda dell’opzione prescelta), che nel caso dell’offerta di comodato in abbonamento vanno da 300¤ per la disdetta nel primo mese, a 30¤ per quella data a partire dal ventiduesimo; nel caso dell’offerta di comodato con ricaricabile, da 350¤ nel primo mese a 30¤ a partire dal ventottesimo.
Ripeto: spero che la versione di contratto che ho trovato sia quella «giusta», perché quelle naturalmente consultabili non risultano disponibili. Rimango in attesa di conferma sul punto.

— L’offerta Skype dopo dicembre 2008

Rimane ancora non chiarito questo punto, stando almeno alle mie (limitate?) capacità deduttive: nella prima offerta di vendita (l’acquisto dello Skypephone a 99¤ nei negozi) il problema non si pone, perché è l’utente che decide quando pagare. Molto probabilmente, se non ricarica, non usa la caratteristica Skype (il che mutila la peculiarità rivoluzionaria di questo evolutissimo telefono).

Il problema, invece, si pone forte e chiaro per le due offerte in comodato, laddove la metà o più della durata contrattuale ricade fuori da quest’offerta che durerà — dice la pubblicità — fino a tutto il 2008.

La mia critica rimane, perché nel contratto di cui ho fatto menzione — sperando sia quello giusto (*) — è affrontato il piano tariffario generale, cioè valido per tutti i telefoni in comodato che si appoggino alla tariffa 3 New, e non tiene conto delle particolarità Skype. Speriamo 3 ne tenga conto, e aggiorni i contratti in modo trasparente, che ci dicano cosa ne sarà per il resto della durata contrattuale ultra-promozione.
Se mi consentite ancora una nota di merito, la spiegazione di Cavazzini (l’unica voce «vagamente» 3 — è dipendente, ma ha sempre chiarito di parlare a titolo personale, e di questo gliene va riconosciuto il merito) non mi convince. Lui dice:

la risposta è ovvia: se cambiamo le condizioni di mercato, potrebbe cambiare l’offerta. Mi sembra banale, se il mercato restasse immobile sempre qualsiasi società potrebbe dirti “per 5 anni sarà così”, poi intervengono fattori esterni (come accaduto quest’anno con il decreto Bersani, come potrebbe accadere con cambi di legislazione futuri, ecc) e le società si trovano costrette a rivedere le proprie politiche commerciali. Nella mia esperienza di consumatore, _nessuna_ società di servizi mi ha mai garantito l’immutabilità dell’offerta, anzi tutte si riservano il diritto di cambiarla al cambiare delle condizioni esterne. Ti faccio un esempio: a metà 2009 il ministro in carica decide che il VoIP vada tassato a 10 euro/mese mentre oggi non c’è nulla: se tu fossi in una società cosa faresti quando questo accade? (fonte)

Io invece sostengo che nessuno obbliga le compagnie telefoniche a fare il passo più lungo della gamba: se hanno paura di un mercato instabile o di un legislatore ballerino, facciano progetti più a breve termine, tanto c’è l’art. 70, c. 4 del codice delle comunicazioni che prevede il diritto, per le compagnie, di cambiare i contratti in corso d’opera e retroattivamente, concedendo però all’utente il diritto di recedere da questo nuovo, modificato contratto senza l’applicazione di penali entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione attestante l’avvenuto cambiamento.
Ma è solo una mia opinione.

— La telefonata

A questo punto potrebbe suonare esagerata la parola «disonestà» che ha dato il titolo al mio precedente articolo. Essa è stata generata da un impulso di schifo, provato dal sottoscritto all’acredine, allo sprezzo del cliente percepito dal colloquio con la signora in questione, che ha trattato i clienti (convinta di parlare col negoziante) come pezze da piedi. La confermo dalla prima all’ultima parola, perché è la pura verità. Mi si dice, da parte di molti che hanno parlato con il servizio clienti 3, che essa è quantomeno «verosimile». Io non so come sia in generale tale servizio, non essendone cliente. Ho solo riportato, in buona fede e completa trasparenza, quel dialogo.
Ma so pure che si tratta di un solo impiegato, che non necessariamente riflette la concezione che l’intera azienda ha del cliente — spero di no, anzi!
Per cui, nella presunzione d’innocenza e buona fede che va accordata, preliminarmente, ad ogni interlocutore, faccio un passo indietro e modero i termini, troppo bruschi e dettati dall’ira momentanea.
Che le mele marce non guastino l’intero albero.

Chiudo invitando 3, che finora ufficialmente non s’è fatta viva, a contattarmi per qualunque puntualizzazione vogliano fare in merito alle mie parole — loro come chiunque altro —. Se 3 ritenga di voler scrivere qualcosa per controbattermi (posso sempre sbagliare, come ho già fatto innumerevoli volte nella mia vita), avrà la possibilità di pubblicare qui, come articolo, qualunque spiegazione. Non che 3 abbia bisogno della mia piattaforma per avere visibilità, ma visto che è frequentata, in questi giorni, da molti consumatori interessati precipuamente a questo prodotto, mi sento in dovere di farlo, in nome della verità.

Il rilievo finale: vi sembra che un consumatore medio come me debba sbattersi così tanto per riuscire a venire a capo dei precisi termini contrattuali di un’offerta?
Credo che 3 avrebbe potuto gestire meglio la comunicazione di quest’offerta.

Per cortesia, far girare tanto quanto l’altro articolo, perché è necessario che abbia altrettanta visibilità. Ne va della correttezza dell’informazione, per la quale tanto ci siamo battuti.

***

Aggiornamenti:

— 13/11, ore 10:17 (*) I contratti in PDF sono tornati disponibili stamane, dopo una misteriosa sparizione di due giorni. Non mi sembra d’aver trovato cambiamenti di sorta fra la versione usata per redigere questo articolo e questi ultimi, il che infittisce il mistero della loro temporanea «vacanza».
Quindi, confermati l’assenza di qualsivoglia menzione alla sorte dell’offerta Skype post-2008; i costi di disattivazione per disdetta anticipata (e qui ci sarebbe da discutere, ché molti altri gestori, come Fastweb, che inizialmente avevano previsto costi a scalare, poi si sono uniformati ad un pagamento unitario, come mi sembra più consono. Il costo riguarda la disattivazione materiale, non il lucro cessante — ne parlerò in un altro articolo, non solo con riferimento a 3, ma a tutte le TLC).

84 Responses to “Skypephone e 3: puntualizziamo”

  1. zorro says:

    Sono d’accordo con Tony il problema non sta nelle compagnie telefoniche che cercano il massimo profitto a tutti i costi facendolo spesso con pubblicità ingannevoli , ma da regole ben precisi che un governo democratico dovrebbe attuare.In Italia attualmente questo non esiste,”senza nessun qualunquismo”. Tim.Vodafone,Tre e Wind fanno quello che vogliono come del resto le banche, le assicurazioni ecc… Io ho comprato lo skypephone non per giocarci ho perché fa figo , ma per cercare di risparmiare purtroppo la comunicazione nella nostra società è fondamentale non è un accessorio di lusso che posso anche farne a meno es. la moto, la barca,ho il viaggio a Cuba ma perché la bolletta del cellulare a fine anno a un bel costo, dunque non dicano cazzate quelli che.-a potevi leggere prima la informazioni – ma chi ti dice di compralo -il contratto e chiaro-ecc.. Sono 3 giorni che ho lo skypephone non sono riuscito ancora a connetermi a skype ma nel frattempo la mia ricarica complessiva di 13 ¤uro e passata a 11 perchè per ben tre volte poi l’ho capito, il cell mi chiedeva di abbonarmi e mi portava su una pagina web. Cerco di informarmi sul tutto ma con 3 l’operatore telefonico si paga per cui non ci parlo, vado dove ho comprato il telefono non sanno niente non lo conoscono è uscito da poco tempo ok. Allora vado in negozio 3 mi raccontano delle tariffe- si si tutto questo lo so vorrei solo sapere come funziona il cell- a questo non lo sappiamo bene ok allora vado in un altro e cosi mi rispondono? Idem e allora
    E allora visto che parliamo di 3 possiamo dire per ben 3 volte VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO………….grazie

  2. frullifraskij says:

    Sono arrivato per caso a questo blog(come penso molti) e ho letto con molto interesse la faccenda 3 e skypephone. Ovviamente sono stato colpito anch’io come molti dalla pubblicità, appena ho visto la possibilità di chiamare anche dal cellulare usando skype qualche folletto buono che ti urla “evvai!!! era ora!!!” ti compare sulla spalla. Poi però arriva il folletto cattivo, sull’altra spalla, e ti dice “sì, vai a vedere bene come stanno le cose…” e quindi gira e rigira ed eccomi qui, a scrivere il mio commento in questa lunghissima pagina. Io voglio precisare solo una cosa: c’è un atteggiamento, molto diffuso, che io non sopporto. Io non sto parlando di 3, del governo, di un negoziante o di chicchessia. Parlo nel modo più generale possibile così da permettere ad ognuno di farsi un parere in base alla propria esperienza. E’ quell’atteggiamento, dicevo, molto miope di chi non capisce che la gente non è più ignorante come un tempo. Una volta era molto più semplice creare politiche di guadagno puntando sull’ignoranza del cliente, perché gli si fa credere quello che vuole, e lui paga. Oggi, almeno in parte, non è più così, soprattutto in certi settori commerciali. E chiunque non si renda conto che un cliente felice è un cliente che paga è poco lungimirante. Nel caso specifico della telefonia credo che frutterebbe milioni di euro alle compagnie telefoniche l’atteggiamento di chi sa di avere a che fare con clienti competenti della tecnologia che usano, che sono alla ricerca di una azienda a cui affidarsi per non perdere tempo, che non li prenda in giro o che nasconda chissà quale costo-tranello. Dare ai clienti la consapevolezza che dietro l’angolo c’è l’asterisco fa vendere molto molto meno, questo è certo. Ribadisco che il mio è solo uno spunto per una amara riflessione, senza riferimenti a nessuno, solo per dire che sarebbe bello che sempre più aziende di qualsiasi settore si accorgessero di come sia cambiato il consumatore.

    complimenti x il blog ;-)

  3. zorro says:

    4°giorno impossibile accedere a skype ! qualcuno mi dice qualcosa ?

  4. TROMBINI DAVIDE says:

    ho contatto l’operatore di tre,
    ci tengo a precisare che non sapeva molto, ed era abbastanza in ambarazzo alle mie domande, cmq mi ha risposto che:
    1 per la scheda ricaricabile dopo il 2008 si continuerà a beneficiare dell’offerta 10 ore al giorno e 600 messaggi per tutta la vita
    2 costo di attivazione una tantum pari a 19 euro(ricaricabile costo 24euro per l’acquisto con tariffa super0 super10)convermo vincolo 30 mesi sono obbligato a ricarere di almeno 10 euro pena addebito sulla carta di credito della differenza che verrà rimborsata in servizi(praticamente se ti dimentichi ti trova 10 euro per scaricare suonerie ecc…,senza aver la promozione al mese successivo per tutto il 2008)il tutto molto strano
    3 confermo chiamate quotidiane effettive 10 ore al giorno
    il telefonino una volta acceso è sempre in linea skype
    4 dal negozio 3 sul sito non è possibile comprare il telefonino a 99 ¤, quindi bisogna andare in un punto vendita e non conosco le tariffe

  5. gianluca says:

    ciao amici io invece dopo aver letto questa recensione : http://www.cellulare-magazine.it/news.php?id=7875 sono corso a comprarlo subito,PAGATO 99 EURO E NESSUN VINCOLO CONTRATTUALE, E’ un telefono molto bello, completo di tutto, semplice da usare, ho avuto inizialmente un po di problemi ma me li stanno risolvendo, forse ho preso un cell difettoso, ma nonostante cio’ ho chiamato dal cell al pc senza spendere nulla di nulla, bisogna solo stare attenti a non cliccare i vari tasti di internet perche’ li ti fanno male!!!, ho lavorato anche per fugare dei dubbi su un ipotetico pagamento di soldi per eventuali roaming nazionali non vouti, vedi passaggio fortuito da 3g a tim e altri, in caso di mancata copertura 3G, in QUESTO CASO SE NON SI E’ SOTTO COPERTURA TRE SKYPE NON FUNZIONA, ED E’ GIUSTO COSI’ ALTRIMENTI SI DOVREBBE PAGARE IL ROAMING CONSIDERATO CHE SKYPE ANCHE SE NN LO SI USA RESTA DORMIENTE, IN SEMIATTIVITA’. SPERO DI ESSERE STATO CHIARO E VI SALUTO AMICI. per chi vuole contattarmi il mio nik di skype e’ gianluca.attanasio potete telefonarmi direttamente tramite skype del vostro pc al mio skypephone senza pagare!!!! oppure lascio la mail jeppo2004@yahoo.it ciao mi raccomando guardate la recensione qui: http://www.cellulare-magazine.it/news.php?id=7875

  6. zorro says:

    6° giorno , nulla nessuna connessione a skype ………..?

  7. aldo says:

    allora, ho preso il telefono in questione, comperato a 99 euro e con ricaricabile super 0. Iniziamo con dire che l’ho acquistato mercoledì e skype ha funzionato per la prima volta solo oggi: domenica!
    ora voglio chiarire per tutti quelli come me che potrebbero essere tratti in inganno dal modo di proporre i contratti tre che la super 0 a quanto mi pare e stando a quanto ho sentito dire dal negoziante … dopo averlo acquistato, l’opzione gratuita verso tre e fissa per un tot di minuti in realtà funziona così:
    funziona (chiaro verso tre e fissi) solo se sei sotto copertura tre, se così non fosse usi la tariffa standard (.. non me lo aspettavo cacchio!), inoltre a quanto pare anche sotto copertura tre comunque lo scatto alla risposta ti viene addebitato (hanno scritto qualche cosa in merito ma personalmente da come era scritto non avevo focalizzato che lo scatto lo pagavi anche per l’offerta e che 0 euro erano per i minuti successivi…)
    Poi voglio che tutti sappiano di come funziona la ricarica da 5 euro: non sono 5 euro da poter usare tutti per telefonate, come succede per le altre ricariche, ma sono 3 euro per telefonate e 2 per altri servizi… (o il contrario.. non ricordo bene e non ho ancora provato… il negozio non aveva ricariche da 5 euro)
    Per finire, voglio chiedere a chiunque sappia come devo interpretare queste righe:
    “È possibile l’addebito degli importi relativi al traffico dati scambiato per la connessione in rete anche senza che vengano effettuate o ricevute chiamate”
    tratte dal sito della tre, che significano? in che contesto ne devo tener conto? in particolare a causa della scarsa copertura tre sopra la mia abitazione, potrei trovarmi spesso in roaming e non sotto copertura tre, che succede in questi casi se skype lo lascio attivo? spendo per tenerlo attivo e per la sua connessione al sistema? se si quanto?
    Grazie in anticipo a chiunque sappia chiarire questo mio dubbio… prima che provi da solo e mi prenda l’ennesima silurata ;)

  8. zorro says:

    7° giorno finalmente sono connesso a skype. Vediamo un po come funziona…….a presto

  9. Claudio says:

    Ciao,
    l’ho comprato anch’io ieri, ma non capisco ancora una cosa.
    Sto leggendo un sacco di blog, MA SCUSATE NESSUNO SI CHIEDE UNA COSA FONDAMENTALE:
    Se vogliamo chiamare un qualsiasi numero tramite skype dobbiamo pagare con il piano tariffario di 3?
    Perchè non invece con le tariffe skypeout di skype (molto più basse)?
    Grazie, ciao
    Claudio

  10. luigi barbon says:

    ciao a tutti ho provveduto subito a segnalare il tutto allo staff di Beppe Grillo credo non ti dispiaccia, qui ci stanno prendendo per i fondelli tutti Skype compresa visto che si è alleata con uno dei peggiori operatori d’Italia, ragazzi qui urge fare subito un bel tam-tam, ma fatto bene però! forza battere sui tasti del computer e diffondere questi devono rendersi conto chi siamo!

  11. Giskard51 says:

    Preso il telefonino mercoledi, si è attivato sabato.
    Con SKype permette di fare una chiamata ad un utente, di ricevere una chiamata di un utente e di chattare con utenti Skype.
    La qualità della voce non è il massimo ma le parole si comprendono.
    La prima cosa strana è accaduta questa mattina: compare una scritta che è necessario aggiornare il sw Skype per migliorare le funzionalità e continuare ad avere il telefono operativo.
    Che altro fare se non dire OK?
    Peccato che alla fine il mio credito è passato da 2,37 a 0,78 euro!
    Questo vuol dire che ogni volo che LORO vogliono/devono aggiornare il sw del telefonino NOI (tutti gli utenti di Skypephone) pagano 1.50 euro?
    La frase riportata da Aldo
    —————–
    Per finire, voglio chiedere a chiunque sappia come devo interpretare queste righe:
    “È possibile l’addebito degli importi relativi al traffico dati scambiato per la connessione in rete anche senza che vengano effettuate o ricevute chiamate”
    —————-
    si riferisce a questi casi?

  12. Francesco Minciotti says:

    Ciao a tutti,

    prima di tutto, una precisazione: non sono uno di quei blogger che se ne fregano dei commenti, e li lasciano lì, come un sindaco potrebbe fare delle chiacchiere che si fanno nella sua piazza; no, sono più un padrone di casa che passa di capannello in capannello d’invitati nel salotto di casa e scambia una parola con tutti, perché a tutti è interessato. Per continuare a spiegarvi questi giorni con una rocambolesca metafora alla dr. House, è che ho un sacco di pietanze sui fornelli di là in cucina, e non riesco a bere l’aperitivo con voi (= sto scrivendo la mia tesi e sono dalle 8:30 alle 19:00 in biblioteca, e la sera non riesco a mettermi davanti al mio Mac a scrivere).

    Però, dicevo, vi leggo tutti e ora rispondo con un bel commento cumulativo, sperando d’includere tutti.

    Un semplice grazie per le loro informazioni da me non coperte — informazioni aggiuntive e corrette fanno bene alla comunità, che è l’unico motivo per cui ho deciso di scrivere di questo Skypephone —, un semplice grazie, dicevo, a: Gianluca, per il suggerimento sulla portabilità; a toni, per la testimonianza da down under; a Vittorio Pasteris per aver rilanciato le precisazioni; a zorro; frullifraskij, sono d’accordo con te: siamo consumatori 2.0, non ci facciamo fottere come le nostre nonne a cui attivano l’ADSL free «che tanto non costa niente»; a Davide Trombini, al quale comunque dico (come ho sempre sostenuto) che le telefonate agli operatori e, soprattutto, le informazioni contrattuali ricevuti valgono meno di zero (verba volant, scripta manent) e che ritengo inaccettabile che un prodotto venga fornito senza condizioni generali di contratto che trattino di quello specifico prodotto; a Gianluca, per la precisazione della copertura 3; ad Aldo per aver condiviso l’esperienza del suo acquisto, e per la sua domanda non so ben dire: forse si riferiscono a quello? Non lo so, ma non è certo bene che sia così criptica, l’informazione (manda una mail?); Claudio: non esiste (ancora?) la possibilità di usare Skypeout: se dal tuo Skypephone chiami un numero (fisso o cellulare) paghi con il credito che metti nella scheda, senza minuti gratuiti o altri sconti; Luigi Barbon: Grillo non mi piace, ma apprezzo l’impegno; a Giskard51, infine, per aver condiviso la sua esperienza con tutti.

  13. Dado says:

    insomma hai ritrattato tutto!!

    e bravo!!

  14. [...] l’azienda in cui lavora. Altri blog riprendono il post di Cavazzini e Minciotti scrive un secondo post, in cui ammorbidisce la sua posizione, chiarendo alcuni punti per cui nel frattempo aveva ricevuto [...]

  15. aldo says:

    ciao a tutti, per rispondere a Giskard51 e rilanciare la domanda, con:
    —————–
    Per finire, voglio chiedere a chiunque sappia come devo interpretare queste righe:
    “È possibile l’addebito degli importi relativi al traffico dati scambiato per la connessione in rete anche senza che vengano effettuate o ricevute chiamate”
    —————-
    non intendevo il costo per aggiornamento software… che nemmeno immaginavo potesse esistere!!
    mi stavo chiedendo se quando non si è sotto copertura tre, con skype attivo si venisse davvero a pagare per il solo fatto che credo skype in qualche modo dovrà tenersi aggiornato sullo stato dei contatti… (non faccio chiamate per capirci ma lascio solo skype funzionare fuori copertura tre) se questo dovesse succedere e il costo si dovesse sostenere… a quanto ammonterebbe? che ne so magari valutandolo su un’ora di skype attivo fuori copertura tre.

  16. edoard0 says:

    Caro F.,
    ho seguito la vicenda 3-Skypephone sul tuo blog dopo che ne aveva parlato Nòva-Il Sole 24 Ore. E devo dire che -come tanti – non mi sono stupito di niente: dopotutto, i comportamenti di 3, poco cristallini fin dall’inizio (come è consuetudine per tutte le società di telefonia mobile), sono molto peggiorati, arrivando al limite della truffa, da quando è fallito il loro progetto di spennare il popolo italiano anche in Borsa… Ma l’altro ieri 28 novembre 2007 un episodio mi ha lasciato molto perplesso: la comparsa, sul sito ZeusNews (www.zeusnews.it), della “recensione definitiva” dello Skypephone (http://www.zeusnews.it/news.php?cod=6493), che mi è sembrata un po’ come dire “allineata”. Finora, ero abituato a cosiderare ZeusNews uno dei pochi siti ancora affidabili, ma dopo aver letto la recensione (guardacaso più che positiva, nel senso che tutte le magagne dello Skypephone vengono minimizzate), e soprattutto aver visto che è stata collegata a una specie di concorso al quale si partecipa linkando la recensione stessa a un blog personale, ho cominciato a sentire puzza di bruciato. Vuoi vedere che il responsabile di 3 che già commentò qui “a titolo personale” ha colpito ancora? Il sospetto è diventato certezza quando ho espresso questi stessi dubbi nella sezione “commenti” di ZeusNews: del mio post è rimasto solo il titolo e una frase neutra. I miei sospetti che si trattasse di un’operazione di marketing in stile Web 2.0 sono stati cancellati prima che il post fosse pubblicato: da qui la certezza di avere colto nel segno, perché bastava semplicemente rispondere con un altro post che smontasse le mie teorie. Invece no, si cancella brutalmente, proprio per non far capire che 3 ha coinvolto qualcuno di ZeusNews in un’operazione abbastanza manifesta di condizionamento dei blog. Come chiamare altrimenti uno pseudo concorso al quale si partecipa unicamente linkando la recensione al proprio blog? Io credevo che sul proprio blog uno linkasse le cose che riteneva degne di esserlo. Oppure mi sbaglio. Però, se poi si considera che il premio del concorso è uno Skypephone (ma chi l’avrà dato a ZeusNews quello Skypephone???), non mi sento uno che pensa male solo per il gusto di farlo. Ma forse solo per il gusto di scoprire la verità.

  17. davide says:

    Bravissimo Francesco, io faccio parte di quell’esricito di “delusi da tre”.. Con questa storia dello skypephone m’era venuta voglia di dargli una seconda possibilità, ma leggendo queste pagine mi riaffiorano i ricordi delle tariffe insopportabili dove devi ricordarti di ricaricare o sperare che qualcuno ti chiami per raggiungere LA SOGLIA! Odiose!

    Questa è innovazione a metà! Prodotti dall’immenso potenziale tecnologico sulla carte e tariffe insopportabili!

  18. [...] vi affascina il mondo incomprensibile delle tariffe, fate un salto qui e qui, e rimarrete a bocca [...]

  19. TROMBINI DAVIDE says:

    oggi mi è arrivato lo skype phone anche a me, dopo due minuti ho fatto la prova e funziona già dalla prima chiamata con pc e viceversa, la voce arriva un pò in ritardo ma è molto buona, il telefono è bello ma bianco non troppo per un uomo, mi sembra cmq un ottimo cell al primo impatto, pensavo fosse un pelo più grosso invece è veramente piccolo. per il resto scriverò più avanti, ciao

  20. Francesco Minciotti says:

    Davide: grazie per le tue precisazioni. Saremo felici di ascoltare le tue «seconde» impressioni — più dettagliate saranno, più saremo contenti — dopo un po’ d’uso con lo Skypephone.

  21. [...] bufale più clamorose con annesse pecorelle pronte ad abbracciare il fucile tipo la crociata anti SkypePhone che l’amico Roberto Dadda bonariamente liquida come “La sindrome di Robin [...]

  22. aldo says:

    Rieccomi, non avendo ancora appagato i miei dubbi esposti in precedenza, procedo col rendere pubblica la mia esperienza:
    il cellulare e skype funzionano, tariffe, opzioni e note piccole e confuse a parte.
    La cosa che più di tutto ora mi infastidisce nell’usarlo è l’autonomia data dalla batteria: insignificante!
    ad oggi, lasciato in standby con skype collegato, senza usarlo praticamente… mi dura 1 giorno e mezzo!! possibile? attendo esperienze altrui

  23. Giskard51 says:

    Io quando vado a dormire lo lascio in carica e la mattina è pronto per essere utilizzato.
    Quale è il problema?

  24. aldo says:

    il problema? se sono abituato a tirare avanti minimo una settimana con una ricarica al mio precedente cellulare… è chiaro che ora doverlo mettere in carica ogni sera mi risulti come un fastidio… passare dal peggio al meglio va sempre bene, e a volte lo si da per scontato, il contrario lo si nota di più. Tutto qui, non muore nessuno ma ogni sera mi devo ricordare di metterlo in carica.

  25. voltek says:

    bravo.
    esaustivo, chiaro, preciso, e soprattutto utile.

    un articolo prezioso. grazie

  26. Bais says:

    Ciao Francesco Minciotti,
    volevo fare luce su alcune cose riguardante l’utilizzo dello skypephone che mi restano ancora oscure, i punti che mi lasciano perplesso sono:

    1) 50 mb al giorno per Naviga 3 + fring a 9 euro al mese non sono più che sufficenti, non limitando tra l’altro su uno specifico telefono e su uno specifico operatore (skype) lasciandoti scollegato dagli altri?

    2) Il traffico skypeout che in Xseries non era utilizzabile.. (chissa’ come mai…) e’ ancora inutilizzabile su skypephone?

    3) Un avvertimento, se vi dicono in sede di apertura del contratto che va tutto bene.. fate i genovesi e fatevi mostrare tutti i piani attivati e le rispettive tariffe, ahime’ la tre mi ha fatto la sorpresa di natale con una super bolletta per un problema tecnico che aveva bloccato da settembre l’attivazione dell’abbonamento internet… immagina quanti soldi mi sono arrivati da pagare… sconsiglio il RID

    4) Vorrei una tua opinione su un SAFE WALLET, ossia un sistema che (come avviene in certe aziende (banche) dove di fatto apri una linea di debito (fido)) ti avvisi quando certe soglie di prezzo stanno salendo, mi capita spesso di chiedermi perche’ non mi arrivi piu’ il messaggio con i soldi spesi nella telefonata / navigazione ad ogni chiamata con l’abbonamento.

    Grazie dell’attenzione alla prossima.
    by BAIS

  27. dario gemello says:

    Ho acquistato il cellulare Skypephone un mese fa. Ecco la mia esperienza.

    Innanzi tutto di cellulari ne ho comprati 2, uno a me ed uno a mia moglie con passaggio di

    operatore da Wind (finalmente me ne sono sbarazzato) a 3. Li compro 99 euro l’uno senza

    comodato d’uso perchè non mi è mai piciuto nessun tipo di vincolo.

    Il cellulare non è male, solo che io ODIO i cellulari che non si chiudono a conchiglia, il

    blocco tasti, il display che si graffia, i tasti che si consumano nelle tasche dei jeans erano

    tutte cose che avevo dimenticato con il mio vecchio Motorola che da quasi 5 anni maltratto ma

    è sempre perfetto (tranne la batteria, ovvio), ma soprattutto LA CAMERA è DAL LATO OPPOSTO AL

    DISPLAY!!! una cosa davvero aberrante videochiamarsi guardandosi a turno o cercando di

    mostrarsi allo specchio con il telefonino avanti alla faccia!

    Resto comunque MOLTO soddisfatto dell’attacco mini USB del cell. che è quello del tipo più

    diffuso e facilmente trovabile nel cassetto della vostra scrivania, dal cavetto USB in

    dotazione, della cuffietta STEREO con attacco mini-USB in dotazione per telefonare in comodità

    o per ascoltare musica (ma quella nella mia confezione è rotta e sono tuttora in attesa della

    sostituzione) e dal CD con i programmi di sinronizzazione con il PC ed il programma per usare

    il cellulare come modem del PC.
    La confezione comprende ovviamente il caricabatterie con l’attacco sempre mini-USB.

    Aspetto un paio di giorni per l’attivazione del cell. ed una settimana-dieci giorni (non

    ricordo) per il passaggio del numero. (ovviamente la Wind che nel frattempo si era dimenticata

    di me mi telefona e mi offre 90 euro di ricarica più il doppio delle ricariche effettuate nel

    2008 per restare conl loro e la promessa di sistemare il problema degli SMS che da un anno non

    posso inviare e che loro attribuivano ad un difetto del cellulare…) io rifiuto.

    Durante l’attesa vedo che sa fare il nuovo cellulare cominciando dalle foto.
    Le foto (1600×1200 pixel) sono belle e dettagliate in tutte le condizioni di luce e sembrano

    davvero poco compresse malgrado la loro leggerezza (300-400 Kb).
    I video sono del formato 3gp (che palle) abbastanza chiari ma un pò piccolini (176×144 pixel)

    con 14-15 fotogrammi per secondo. L’audio è mono a 8.000 kHz e la rgistrazione del video pesa

    circa 135 kbit/sec.
    Il lettore multimediale è molto semplice ma e funzionale e consente di usare il cellulare come

    un I-POD (beh, non è proprio la stessa cosa, ma…).
    La memoria interna è di appena 12 MB ma espandibile con micro SD che ovviamente hanno messo

    sotto la batteria (la furbizia umana…).
    HO comprato una micro-SD da 2GB e sono rimasto piacevolmente sorpreso da 2 cose: primo, una

    volta inserita, il cellulare usa automaticamente la scheda per memorizzare le foto o i video

    creando delle cartelle apposite (videos – photos) e, secondo, quando si collega al computer

    il cellulare, quest’ultimo ti fa scegliere se usare il programma di sincronizzazione o

    utilizzare il cellulare come una periferica di archiviazione dati (tipo penna USB), in questo

    modo potete collegarla a qualsiasi computer con sistema operativo XP senza bisogno di driver!

    Davvero una cosa intelligente, ma non mi funziona con il lettore divx che ho in salotto.

    Altre caratteristiche importanti del Cellulare sono il Bluetooth 1.2 che funziona sempre molto

    bene, i formati per le suonerie supportate sono davvero tanti (i più importanti mp3 wma e

    midi) i formati video sono H.263, H.264, MPEG4 e 3GP, le videosuonerie sono solo 3GP e MPEG4.

    Purtroppo nessun codec Divx o Xvid.
    I giochi e gli applicativi Java si installano senza problemi anche dal computer (non

    funzionano i giochi Samsung).

    Il tipo di contratto che stipulo con 3 è super5 (con tre euro al mese sono LIBERO di chiamare

    i fissi e tutti gli operatori a 5 centesimi al minuto (scatto anticipato ogni 3 minuti e

    NESSUNO SCATTO ALLA RISPOSTA), e con la stessa tariffa, videochiamo i cellulari 3.
    In pratica ricarico 10 euro al mese (il minimo) per attivare skype, 3 vanno via per la tariffa

    super5 e con i sette euro restanti posso telefonare normalmente tutti i numeri fissi e mobili

    in Italia. (a onor del vero qualcuno ha sbagliato e mi hanno ricaricato 2 volte i 10 euro!

    Finalmente un pò di fortuna).

    Da quando mi attivano Skype (3-4 giorni dopo l’acquisto) mi rendo conto di una cosa che mi

    lascia alquanto amareggiato; non è possibile effettuare chiamate Skype-out.

    In effetti mi rendo conto che sarebbe stato controproducente per la 3 una cosa del genere…

    Il primo giorno con Skype è stato terribile, ho telefonato i parenti e gli amici per 4 ore ed

    il braccio dopo 2 ore già mi faceva male. Uso la cuffietta del cell. di mia moglie. Credo che

    non raggiungerò mai nemmeno la metà delle 10 ore concesse al giorno.

    Chattare è un pò ostico dovendo scrivere con la tastiera, malgrado il T9 completo ed

    intuitivo, ma si rileva comodissimo quando devi inviare numeri o nomi o quando ti inviano link

    internet. 600 messaggi al giorno (e non linee di testo) sono tanti, bisognerebbe avere le dita

    di acciaio o una terapista che ti massaggi il polso per ore.

    La batteria è la sopresa più gradita, con un uso intensivo si scarica dopo 2 giorni, ma arriva

    a durare anche 4-5 goirni! (almeno per ora che è nuova).

    Dopo 2 settimane il primo disservizio: un messaggio di errore mi impedisce di accedere a

    Skype. Preoccupato provo a spegnere e riaccendere il cellulare, niente. provo a connettermi

    diverse volte, niente. finalmente dopo 2 ore posso riconnettermi a Skype.
    Mia moglie non ha avuto lo stesso problema con il suo SkypePhone.

    Dopo 4 settimane un messaggio più sinistro mi costringe ad andare al negozio: “devi essere

    abbonato al servizio per accedere a Skype”. La signorina, gentilissima come sempre, chiama il

    centro assistenza e mi comunica che entro 48 ore sistemeranno tutto. Ma proprio il giorno dopo

    devo viaggiare!
    Il problema per fortuna è risolto entro 48 minuti.
    Anche stavolta mia moglie non ha avuto problema con il suo SkypePhone.

    Ma com’è chiamare con Skype?
    Se si chiama con Skype bisogna attendere qualche secondo in più fino a quando si connette la

    telefonata, oltre al tempo necessario per rispondere, quindi a volte sembra che l’altra

    persona non voglia o non possa rispondere, ma con un pò di pazienza la connessione avviene

    (ripeto, solo pochi secondi).
    La voce risulta quasi sempre chiara, ma a volte può capitare che uno dei due interlocutori

    non riesca a sentire nulla. Basta chiudere la comunicazione e richiamare, e tutto si sistema.
    quando non c’è segnale 3 non è possibile effettuare chiamate Skype, è però possibile

    telefonare attraverso la rete TIM senza nessun costo aggiuntivo.
    La copertura 3 è abbastanza estesa ed il cellulare prende bene anche in posti chiusi come

    ipermercati o sottani (Wind non prendeva nemmeno in alcune stanze della casa e chiamare

    dall’Ipercoop era semplicemente un’illusione).

    Un paio di volte in un mese mi è capitato che il cellulare uscisse da Skype mentre telefonavo,

    ed effettuare di nuovo l’accesso richiede una trentina di secondi (una cosa un pò stressante

    se si sta effettuando una chiamata importante) però a pensarci bene, lo stesso mi capitava

    chiamando normalmente con Wind, ed anche più spesso.

    Inizialmente ho avuto problemi con i contatti Skype riferiti ai cellulari Skypephone; l’icona

    era grigia e mostrava un punto interrogativo anche se i rispettivi utenti avevano il cell.

    acceso ed allineato (comunque era possibile chiamarli), poi ho capito che il difetto era

    dovuto al fatto che aggiungevo il contatto Skype alla rubrica del cellulare. Basta non

    registrare i contatti in rubrica e tutto funziona alla grande.

    Attualmente sto aspettando che l’ADSL Tele 2 si tolga dalle balle e lasci il posto ad Alice

    (dalla padella alla brace?) per cui ho attivato anche l’opzione di 3 (non ricordo come si

    chiama) che mi consente con 9 euro al mese di collegare il PC attraverso il cell. in internet

    per 50 MB (tra Download e Upload) al giorno.
    Il programmino di connessione fa abbastanza shifo e su uno dei miei 2 computer addirittura

    viene visualizzato senza scritte, ma con 2, 3, massimo 5 tentativi si connette.
    La velocità dichiarata di connessione è di 115.2 Kbps. In realtà il test mostra 160 Kbps in

    download (più veloce di una ISDN e più del doppio della velocità della ADSL di Tele2 (60-70

    Kbps)) e 20 KB/sec. in upload.
    In queste condizioni navigo tranquillamente per 2/3 ore, oppure chiamo i parenti in Perù con

    Voip Stunt per 40/45 minuti e scarico la posta (ma non contemporaneamente).

    Mi dispiace di essere stato prolisso, spero solo di essere stato di aiuto a qualcuno che

    voleva un po di chiarezza sullo SkypePhone di 3.

    Ma in fondo io cosa ne penso?

    Secondo me chiamare senza pensare al portafoglio è una grandissima cosa, spesso mi capitava di

    dover dire quaclosa di non troppo importante a mio fratello o di chiedere qualcosa a mia

    moglie mentre ero al supermercato e preferivo non chiamare ed aspettare piuttosto di parlarci

    di persona. Ora non mi faccio più problemi e mi tengo in contatto con amici e parenti, e se a

    volte non dovesse funzionare bene Skype, posso sempre chiamare attraverso la rete 3 (anche

    perchè i 7 euro di credito al mese che mi rimangono li devo pur consumare, no?). Certo con

    Wind pagavo la chiamata al secondo, metre ora pago ogni 3 minuti, ma tutto considerato è

    davvero difficile chiamare per meno di 1-2 minuti.
    Facendo i conti spendo quanto prima (10 euro al mese) ma prima non usavo MAI il cellulare, ora

    chiamo quanto mi pare senza problemi.

    Lo ricomprerei?

    Immediatamente anche al doppio del prezzo.

  28. dario gemello says:

    Oops,la formattazzione del testo è tutta sballata.
    Mi scuso tanto con gli utenti del blog

  29. Francesco Minciotti says:

    Dario Gemello: Ho molto apprezzato la tua recensione «su strada» del telefono. Lo reputo un ottimo contributo alla piena comprensione di questo apparecchio.
    Grazie, a nome mio e di tutti coloro che passeranno di qui e capiranno qualcosa in più sul telefono grazie al tuo commento da utente.

  30. Pietro Marconi says:

    Grazie della tua recensione, veramente molto utile!! Devo dire che iniziamente ero abbastanza scettico poi leggendo la tua esperienza, una vera e propria prova prolungata, ho deciso di provarlo anch’io!

  31. dario gemello says:

    Ancora un paio di cose:
    L’azienda produttore del telefono è la sconosciuta AMOI Electronics Belguim SPRL -www.amoi.com- (se volete vedere cosa produce).
    I giochi java compatibili sono quelli del Motrola.
    In effetti la durata della batteria può essere minore di quella che ho calcolato dal momento che collego il cellulare al computer ogni giorno per navigare, ed esso contemporaneamente si ricarica (spero non mi si rovini la batteria per questo).
    La nuova offerta 3 che offre lo skypephone “gratis”, in realtà lo fa pagare 99 euro, ma per 10 mesi te lo ricarica di 10 euro (ma porca miseria, lo avessi saputo prima…).
    L’auricolare rotto lo sto ancora aspettando dopo oltre 3 settimane…
    La famosa e controversa data di febbraio si riferiva al fatto che fino a febbraio non c’era bisogno di ricaricare il cellulare per usare skype (ma porca miseria, lo avessi saputo prima…).
    E’ possibile effettuare una ricarica inferiore ai 10 euro, la si fa dal sito 3, costa 5 euro e ricarica 3 euro trafficovoce ed il resto per un’opzione settimanale (7 giorni) a scelta tra: – Gente di 3 Più – Naviga 3 Più – X Series Più (non chiedetemi che signfica!)
    In effetti la 3 dovrebbe spendere un pò di più in chiarezza informativa, qui in città 2 negozi mi dicevano cose diverse!

  32. ZINGARO says:

    Per esperienza diretta posso dire che le offerte 3 sono sconvenienti, in generale, perchè i loro telefoni “in offerta” sono sempre bloccati per essere utilizzati solo con la unica USIM di 3 abbinata all’offerta che si acquista.

    Rilevo che nel tuo articolo viene anche ignorato tale aspetto negativo: infatti anche l’offerta dello Skypephone3 in acquisto è a 99 euro è utilizzabile SOLO con quella usim 3 di cui è dotato lo skypephone3 al momento dell’acquisto: non funziona con altre usim 3 nè con usim/sim di altri operatori. Per avere uno Skypephone3 “sbloccato” occorre spendere la bellezza di 199 euro….. ancora più sconveniente, dunque.

    Il problema italiano è che non c’è concorrenza vera tra le compagnie telefoniche.

  33. ComodoComodo says:

    La REALE questione é che bisogna stare ALLA LARGA dalle offerte di COMODATO. –

    L'offerta TRE Skype funziona a meraviglia, e bastano solo 5 euro di ricarica (se ricarichi da Internet) che comunque userai per chiamare altri cellulari. –

    Amoi (lo Skypephone) é un telefono davvero ben fatto. Se poi non lo vuoi comprare, compra uno smartphone, ed usa l'applicativo per trasformarlo in Skypephone (a meno che tu non abbia un Iphone: allora nulla da fare). A questo punto ti basta solo una scheda TRE abilitata Skype.

  34. dariogemello says:

    Ciao ragazzi,
    Chissà se qualcuno si ricorda di me, io sono quello che più di un anno fa ha commentato testato e reportato tutto ciò che riguarda lo skypephone raccontandone i pregi, i difetti e le impressioni, restando comunque soddisfattissimo dell'acquisto e forse, spingendo altri in questa chat a comprarlo.
    Da un paio di mesi la situazione è cambiata.
    Chiamare con Skype attraverso il cellulare è diventato alquanto difficile; per riuscire a prendere la linea ci sono volute due chiamate, poi tre, poi quattro… ora è diventata una cosa alquanto stressante.
    Sono comunque rimasto soddisfattissimo di averlo comprato, mi ha fatto rismarmiare tantissimi soldini, ma ora non ne vale proprio più la pena.
    Volevo dire solo questo.
    Un saluto a tutti.

Leave a Reply